/ / Efficienza della gestione, criteri di efficienza della gestione aziendale

Efficienza della gestione, criteri di efficienza della gestione aziendale

Il compito principale di ogni manager è efficacegestione. I criteri di efficienza ci consentono di valutare in dettaglio la qualità del lavoro del manager al fine di apportare le opportune modifiche. Il lavoro di valutazione dovrebbe essere eseguito regolarmente per identificare punti di forza e debolezze e quindi apportare modifiche tempestive.

L'essenza del concetto

L'efficacia della gestione èLa categoria economica che dimostra il contributo del gestore e del suo ambiente al risultato complessivo delle attività dell'organizzazione. Molti ricercatori attribuiscono questo significato a questo concetto. I criteri per l'efficacia della gestione in questo caso sono presentati come i risultati delle attività e il grado di attuazione degli obiettivi e degli obiettivi stabiliti per il periodo corrente. L'indicatore principale è il profitto.

Va notato che l'efficacia della gestioneè un indicatore relativo che caratterizza la gestione nel suo complesso o il suo sottosistema separato. A tale scopo, vengono utilizzati vari indicatori integrali, che forniscono una definizione numerica più accurata dei risultati.

Va notato che nel processo di gestionecoinvolto una parte significativa della popolazione economicamente attiva, che ha il livello appropriato di istruzione e qualifiche. Poiché un sacco di tempo e denaro sono spesi per la formazione di questo personale, viene prestata una considerevole attenzione alla valutazione di un parametro come l'efficacia della gestione. I criteri di rendimento consentono una considerazione più approfondita di questo problema.

Negli studi teorici si distinguono le seguenti varietà:

  • l'efficienza economica è il rapporto tra costi di produzione e gestione, nonché i risultati ottenuti;
  • l'efficienza sociale è la soddisfazione di diverse categorie di consumatori con l'assortimento e la qualità di beni e servizi.

È anche necessario distinguere i seguenti concetti:

  • l'efficienza interna è il raggiungimento degli obiettivi dell'organizzazione stessa a un livello costante di costi;
  • efficienza esterna: conformità dell'azienda alle esigenze e ai requisiti dell'ambiente esterno.

L'algoritmo di valutazione è il seguente:

  • determinazione dello scopo della valutazione dell'efficacia;
  • la scelta dei criteri e la loro giustificazione dettagliata;
  • raccolta di dati di origine da utilizzare nell'analisi;
  • sviluppo di requisiti per gli indicatori risultanti;
  • sviluppo o selezione di metodi in base ai quali verranno effettuati i calcoli;
  • calcoli e valutazione degli indicatori.

Ogni organizzazione si è prefissatadeterminati obiettivi. Nel processo di valutazione dei risultati finali, possono essere identificate alcune incongruenze. Sulla base dei risultati dell'audit, può essere presa una decisione sull'adeguamento del processo di gestione o sui piani di modifica.

criteri di efficienza dell'efficienza gestionale

Criteri di gestione delle prestazioni economiche

L'obiettivo principale della gestione è continuomigliorare le prestazioni dell'organizzazione. Particolarmente importante è l'efficienza economica della gestione. I criteri di rendimento possono essere generali e particolari. Nel primo caso viene considerato l'aspetto globale della performance. È importante ottenere i massimi risultati con risorse minime.

Gli indicatori privati ​​dell'efficienza della gestione sono i seguenti:

  • il livello del costo del lavoro dei lavoratori impiegati nel processo di produzione;
  • razionalità dell'uso delle risorse materiali;
  • costi minimi delle risorse finanziarie;
  • indicatori che caratterizzano l'uso e l'ammortamento delle immobilizzazioni;
  • dimensione dei costi di produzione (dovrebbe essere ridotta al minimo);
  • indicatore di redditività della produzione;
  • equipaggiamento tecnico dei reparti di produzione (rispetto dei moderni risultati del progresso tecnico);
  • l'intensità del lavoro dei lavoratori, che è determinata dalle condizioni di lavoro e dalla struttura organizzativa;
  • conformità alle norme di costo con il pieno rispetto di tutti gli obblighi contrattuali;
  • stabilità del numero e composizione del personale;
  • conformità alle norme ambientali allo stesso livello dei costi.

Al fine di valutare la performancele imprese sono principalmente utilizzate indicatori economici. Il principale è il rapporto tra profitti e costi totali sostenuti nel periodo di riferimento. Se sono state identificate deviazioni o risultati insoddisfacenti, viene eseguita un'analisi fattoriale per determinare le cause specifiche.

criteri di performance di gestione

Componenti di efficienza

Nel valutare l'efficacia della gestione di un'organizzazione, è possibile utilizzare i seguenti indicatori:

  • performance, che si manifesta nel grado di raggiungimento degli obiettivi stabiliti dalla direzione;
  • la capacità di spendere economicamente risorse materiali e finanziarie, soddisfacendo pienamente le esigenze di tutte le strutture e dipartimenti dell'organizzazione;
  • il raggiungimento di un rapporto ottimale tra i risultati economici ottenuti e i costi sostenuti nel processo produttivo;
  • il grado di influenza di fattori diretti o indiretti sul risultato finale.

Gruppi di criteri

I criteri per valutare l'efficacia della gestione sonoindicatori specifici che consentono di valutare la fattibilità e l'efficacia dell'attuazione di determinate attività. L'economia moderna li divide in due gruppi:

  • criteri privati ​​(locali):
    • costo del lavoro dei dipendenti coinvolti nella produzione diretta di beni o servizi;
    • l'uso di risorse materiali per la gestione e altri scopi;
    • costi delle risorse finanziarie;
    • indicatori che caratterizzano l'uso di beni immobili (scopo, usura, efficienza, ecc.);
    • tasso di rotazione dei fondi;
    • il periodo di ammortamento degli investimenti (riduzione o aumento).
  • criteri di qualità:
    • l'aumento della produzione, che appartiene alla più alta categoria di indicatori di qualità;
    • responsabilità ambientale dell'organizzazione, nonché l'introduzione di moderne tecnologie di risparmio energetico;
    • la conformità dei prodotti ai bisogni immediati della società;
    • miglioramento continuo delle condizioni di lavoro dei lavoratori, nonché del loro livello sociale;
    • risparmiare risorse.

Vale la pena notare che tutti i criteri di valutazionel'efficienza della gestione dovrebbe essere accompagnata dall'ottimizzazione dell'output (o del numero di servizi forniti). Ci dovrebbe essere anche un aumento dei profitti.

criteri di valutazione delle prestazioni di gestione

Criteri e indicatori di gestione delle prestazioni

Al fine di valutare i risultati economicidalle attività di gestione o dal processo decisionale, vengono utilizzate tecniche appropriate. Pertanto, i criteri e gli indicatori dell'efficienza della gestione sono i seguenti:

  • indicatore generale di efficienza gestionale (rapporto tra l'utile del periodo di riferimento e i costi assegnati alla gestione);
  • il rapporto tra il personale dirigente (il rapporto tra il numero di dirigenti senior e il numero totale di dipendenti impiegati nell'impresa);
  • il rapporto tra i costi di gestione (il rapporto tra i costi totali dell'organizzazione e i costi delle attività di gestione);
  • il rapporto tra le spese di gestione e il volume di produzione (in termini fisici o quantitativi);
  • l'efficacia del miglioramento della gestione (l'effetto economico per l'anno è diviso per la quantità di denaro speso per le attività di gestione);
  • effetto economico annuale (la differenza tra il risparmio cumulativo dovuto alle misure di gestione attuate e i costi moltiplicati per il coefficiente di settore).

criteri di gestione e indicatori di prestazione

Efficacia della gestione organizzativa

Gli economisti identificano i seguenti criteri per l'efficacia della gestione dell'organizzazione:

  • organizzazione delle materie di gestione, nonché piena validità delle loro attività;
  • la quantità di tempo impiegato per la risoluzione di determinate questioni sotto la supervisione del senior management;
  • stile di gestione;
  • la struttura degli organi di governo, nonché il buon funzionamento della relazione tra i loro vari legami;
  • costi totali che cadono sulla manutenzione dell'apparato amministrativo.

Qualsiasi organizzazione si è impegnata a riceveremassimo beneficio Vale la pena notare che l'aumento dei profitti è uno dei parametri principali, in base al quale viene determinata l'efficienza della gestione. I criteri per l'efficacia dell'organizzazione in questo contesto implicano il risultato finale del lavoro dell'intera impresa. Ciò è dovuto al fatto che l'attuazione dei piani dipende dal lavoro di qualità dei dirigenti.

criteri di gestione delle prestazioni

I principali approcci per valutare l'efficacia

L'indicatore più importante del funzionamento di qualsiasi organizzazione è l'efficienza della gestione. I criteri di rendimento possono essere determinati e applicati in base a diversi approcci di base:

  • Approccio obiettivo, come risulta chiaro danomi associati alla valutazione del grado di raggiungimento del risultato previsto. Allo stesso tempo, l'azione diventa molto più complicata se l'impresa non rilascia prodotti tangibili, ma è impegnata, ad esempio, nella fornitura di vari tipi di servizi. Inoltre possiamo parlare di obiettivi sovrapposti. Inoltre, i criteri per valutare l'efficacia della gestione di un'organizzazione sono spesso un insieme di obiettivi formali che non riflettono il reale stato delle cose.
  • L'approccio sistemico implica considerazioneprocesso di gestione come insieme di input, operazioni dirette e output. Allo stesso tempo, può essere presa in considerazione la gestione sia del livello più alto che del livello medio. Molto spesso, il sistema è considerato nel contesto del suo adattamento alle condizioni interne ed esterne, che sono in costante cambiamento. Nessuna organizzazione può limitarsi solo al rilascio di prodotti e alla fornitura di servizi, poiché deve agire in conformità con le condizioni di mercato.
  • L'approccio multiparametro è progettato per coprire gli interessi di tutti i gruppi formati nell'organizzazione.
  • Permette l'approccio di valutazioni concorrentiutilizzare tali criteri di efficienza della gestione aziendale come sistema di controllo, nonché le influenze interne ed esterne. In questo caso, la testa diventa spesso una scelta reciprocamente esclusiva.

criteri di gestione delle prestazioni

Valutazione dell'efficacia della gestione del personale

Criteri di efficacia della gestione del personaleincludere la qualità, la tempestività, nonché la completezza delle prestazioni di determinate opere e il raggiungimento degli obiettivi. L'indicatore numerico totale, in base al quale è possibile valutare l'andamento dei dipendenti, è il rapporto tra gli indicatori raggiunti e i costi del lavoro per un determinato periodo.

Valutazione dell'efficacia della gestione del personale di solitocondotto al fine di valutare la fattibilità e la validità dell'introduzione di meccanismi motivazionali o il lavoro dei cambiamenti del personale. Va tenuto presente che i costi del personale possono essere fondamentali (salari) e minori (servizi sociali e altri costi previsti a livello legislativo).

I lavoratori devono garantirlofissare l'obiettivo I criteri per l'efficacia della gestione del personale sono, per la maggior parte, specifici indicatori che sono calcolati per unità di capacità produttiva o di produzione.

Valutazione dell'efficacia del sistema di gestione

Esistono i seguenti criteri per valutare l'efficacia del sistema di gestione:

  • la complessità della struttura organizzativa e la logica della fattibilità del funzionamento di ciascuna delle sue parti;
  • la velocità di risposta a nuove situazioni e l'adozione di decisioni gestionali pertinenti;
  • una strategia in base alla quale viene gestita l'organizzazione nel suo insieme e ciascuno dei suoi singoli sottosistemi;
  • costi, che dipendono dal mantenimento dell'apparato amministrativo, nonché dalla loro correlazione con i risultati ottenuti;
  • i risultati del monitoraggio continuo delle attività del top management;
  • valutazione dell'impatto dell'apparato gestionale sul risultato finale dell'impresa;
  • la composizione numerica e qualitativa della gestione, nonché il rapporto con il numero totale di dipendenti.

Vale la pena notare che i risultati dile organizzazioni dipendono non solo dalle prestazioni del personale di produzione, ma anche dal modo in cui è costruita la struttura organizzativa. Per fare ciò, viene eseguito un controllo periodico per identificare le incongruenze, nonché per portare i parametri ai requisiti e agli standard moderni (utilizzando i criteri dell'efficacia del sistema di gestione).

criteri di performance di gestione degli obiettivi

Classificazione dei metodi di valutazione delle prestazioni di gestione

I criteri e gli indicatori per valutare l'efficacia della gestione possono essere applicati secondo i seguenti approcci:

  • concentrarsi sulla definizione dei compiti inizialmente assegnati al fine di determinare il grado della loro attuazione;
  • valutazione dell'efficacia dell'apparato gestionale, nonché del grado di fornitura di manager con informazioni e altre risorse;
  • valutazione di prodotti o servizi forniti per determinare la soddisfazione dell'utente finale;
  • il coinvolgimento di esperti professionisti per identificare i punti deboli e forti del funzionamento dell'organizzazione;
  • analisi comparativa di diversi punti di vista di manager o sistemi di gestione;
  • coinvolgimento di tutte le parti e partecipanti del processo di gestione e produzione per determinare il grado di efficienza.

L'attività di valutazione può corrispondere a uno dei seguenti tipi:

  • formando:
    • determinazione della discrepanza tra lo stato desiderato e lo stato attuale delle cose;
    • valutazione del processo di produzione per identificare punti di forza e punti deboli;
    • valutazione del grado di raggiungimento degli obiettivi.
  • riassumendo:
    • identificazione dei tipi di prodotti e servizi che producono effetti economici reali al fine di eliminare le direzioni irrazionali;
    • studio dei cambiamenti nel benessere di dipendenti e clienti a seguito delle attività dell'organizzazione;
    • valutazione del rapporto tra costi e risultati economici effettivi raggiunti.

risultati

L'efficienza della gestione è economicauna categoria che dimostra il contributo del manager alla misura risultante delle attività dell'organizzazione. L'indicatore di definizione qui è il profitto (vale a dire, un confronto tra l'indicatore che è stato raggiunto e quello che è stato notato nel piano per il periodo corrispondente).

La governance gioca un ruolo fondamentale.a causa di diversi motivi. Il primo di questi è che viene dedicato molto tempo alla formazione di questo tipo di personale, e il loro numero è piuttosto ampio. Inoltre, l'alta direzione è caratterizzata dal più alto grado di remunerazione nell'impresa, che dovrebbe essere economicamente giustificata.

L'efficacia della gestione può essere simileeconomico (rendimento degli investimenti nella produzione) e sociale (grado di soddisfazione della popolazione con qualità, quantità e gamma di prodotti e servizi). Vale anche la pena sottolineare l'efficienza del lavoro interno ed esterno separatamente.

Valutare l'efficacia della gestione dell'organizzazioneuno o più approcci possono essere usati. Pertanto, l'obiettivo implica una valutazione del risultato ottenuto e il suo confronto con il previsto per il periodo. Se parliamo dell'approccio sistemico, allora stiamo parlando della percezione del lavoro dell'organizzazione come un processo olistico. La valutazione multiparametrica riguarda tutti i gruppi che sono in qualche modo legati alle attività dell'impresa o interessati ai suoi risultati. Dovresti anche prestare attenzione all'approccio dei rating concorrenti, che tiene conto dei fattori di orientamento opposto.

Nel valutare l'efficacia della gestioneViene utilizzato un numero di criteri, che possono essere applicati indipendentemente o in combinazione. Quindi, l'indicatore principale è il rapporto tra costi e profitti. Altrettanto importante è il rapporto ottimale tra gli addetti alla produzione e il numero di addetti alla gestione a tempo pieno, nonché le spese che vengono regolarmente assegnate alla direzione. Quest'ultimo indicatore è importante correlare non solo il livello di profitto, ma anche il volume effettivo della produzione (in termini fisici o quantitativi). Inoltre, quando si calcola l'efficienza economica, è importante regolare gli indicatori dei valori del coefficiente settoriale.

È importante capire che per raggiungere il successole imprese svolgono un ruolo importante non solo la composizione del personale di produzione, altrettanto importanti sono i criteri per la qualità della qualità della gestione. È necessario selezionare la struttura organizzativa corretta, che garantisca un'interazione ottimale tra tutti i reparti dell'azienda, oltre a ridurre i tempi e i costi materiali della comunicazione.

Leggi di più: