/ / Parametri e classi di rete

Parametri e classi di rete

Di solito le moderne reti Internet sono basatesu indirizzi IP a 32 bit, composto da due parti: l'identificatore di rete e l'host. Per determinare quale parte dell'indirizzo è l'host e quale parte rappresenta la rete, sono stati sviluppati due metodi. Ora, gli ISP usano il metodo di indirizzamento senza classi, basato su maschere di sottorete. Le classi di reti sono il primo metodo, già obsoleto, basato su intervalli.

Classi di reti

L'indirizzo IP di qualsiasi oggetto, sia esso un server oun computer comune, è strettamente correlato al nome della rete. Converte questo nome in un indirizzo di rete, un servizio DNS speciale che gestisce i nomi di dominio. "Risposta" al nome di rete sarà solo il server registrato in questo servizio. Le risorse di tali server diventano automaticamente pubbliche e puoi utilizzarle tramite Internet.

Avendo capito con gli indirizzi IP, prestiamo attenzione aclassi di reti. In totale, ce ne sono cinque e ognuno ha le sue caratteristiche. Le classi A sono usate per enormi reti globali. Incluso in esso e in Internet. L'intervallo di questa classe va da zero a 127 e comprende 126 reti. Una rete A ospita più di sedici milioni di nodi. L'ID di rete occupa solo otto primi bit, i restanti 24 bit sono per l'indirizzo host.

La classe di rete B consiste in reti di medie dimensioni che occupano l'intervallo di indirizzi fino a un valore di 191. Qui, l'indirizzo IP è diviso nelle stesse parti a 16 bit.

classi c
Una parte è occupata dal numero di identificazione della rete e l'altra parte è allocata per l'host. La rete B unisce 65534 nodi. Di norma, viene utilizzato nelle università o nelle grandi imprese.

La classe C supporta le piccole griglie. Occupano l'intervallo fino a 223. Il numero di rete è i primi 24 bit e il restante spazio a 8 bit viene fornito all'host. La rete C può contenere non più di 256 nodi, due dei quali sono riservati per le spedizioni IP. Vale la pena aggiungere che gli indirizzi di queste tre classi sono coinvolti nell'instradamento e nella costruzione di sottoreti su una scala di rete globale. Questo è il motivo per cui sono chiamati "reali" o "bianchi".

Le restanti classi di reti non giocano cosìruolo significativo. Le reti D sono nell'intervallo fino a 239. Non si rendono conto dell'accesso ai nodi, ma vengono trasmessi messaggi IP multicast. Anche le reti di classe E non contengono nodi. Il loro intervallo è fino a 255, e loro stessi sono sperimentali.

In tutte queste classi ci sono blocchiindirizzi riservati per uso privato. Sono utilizzati esclusivamente in LAN private, quindi su Internet questi indirizzi non vengono instradati e sono chiamati "grigio" o "privato". Un router NAT viene utilizzato per unire le LAN private e uscire attraverso il World Wide Web.

classe di reti
Poiché le classi di reti di cui sopra hannoun numero limitato di indirizzi IP, è scomodo usarli. Un'alternativa è il modo in cui il numero di byte non è limitato e viene utilizzata la subnet mask. Tuttavia, il vecchio sistema non è stato dimenticato. È descritto in molti libri di testo e gli indirizzi di classe D ed E sono ora utilizzati privatamente.

Leggi di più: