/ / Il significato della fraseologia "A te con un fiocco": la storia dell'origine, esempi e sottigliezze d'uso

Il significato della fraseologia "Our to you with a nappa": la storia dell'origine, esempi e sottigliezze d'uso

Ora il significato della fraseologia "nappa "è avvolta nel mistero. E se una persona non sa cosa si intende, non capirà cosa sia questa affermazione. Come è noto, non c'è nulla di segreto che non diventi ovvio, quindi cercheremo di dissipare la nebbia. E racconta la storia dell'origine della fraseologia e spiega anche perché ha trovato la sua forma moderna.

Cosa intendi?

Credici o no, credici, ma fraseologiaoriginariamente da Odessa. Sì, questa città è piena di miti e leggende, in particolare di leggende del linguaggio: molti giri di parole sono andate esattamente da lì. È vero, la fonte delle informazioni, di regola, non è molto affidabile - il popolo di Odessa stesso.

il significato della nostra fraseologia è con un pennello

In precedenza, prima dell'avvento della pubblicità televisiva, le personeRiceviamo informazioni principalmente attraverso la radio "parola". Tutti i migliori specialisti "trasferiti" di mano in mano e di bocca in bocca. Siamo stati non fa eccezione e parrucchieri. E al fine di attirare nuovi clienti, il barbiere ha dovuto urlare, in piedi all'ingresso del proprio negozio di barbiere: "I nostri punti di vista a te, con un pennello, con un dito - nove, con cetrioli - quindici" Ecco la versione originale integrale della dichiarazione da cui il messaggio rimane. Si prosegue per l'interpretazione delle parti.

Pennello e dito

Come sai, prima non solo i parrucchieritosato, ma anche rasato. Lo hanno fatto con le lame pericolose e con il cliente non erano particolarmente discreti: potevano, ad esempio, infilarsi un dito in bocca per fare meglio il loro lavoro. Non affrettarti ad aggrottare le sopracciglia, perché in quei lontani tempi il barbiere eseguiva ancora le funzioni del dentista, quindi nessuno si tirò indietro dal fatto che si stesse appoggiando le mani in bocca. Era nell'ordine delle cose. Ovviamente anche il gel da barba non è stato ancora inventato, così rasato con sapone normale, e per applicarlo sulle guance, usare un pennello o un pennello.

il nostro tu con un pennello il significato di fraseologia

Il significato della fraseologia "Il nostro a voi con un pennello" chiarisce, ma questa non è la fine della storia. Ci muoviamo oltre.

Perché "con un cetriolo" è più costoso?

Non c'è anche nessun indovinello qui. Per un uomo a radersi correttamente, era necessario sporgere la guancia. Questo potrebbe essere fatto con un dito, ed è stato possibile fare un cetriolo. Il cetriolo è più costoso, perché il parrucchiere non usa un vegetale per tutti i clienti. Questo non è igienico anche dal punto di vista di quei tempi. E se è così, il cliente paga anche il cetriolo.

la nostra espressione a voi con un pennello

Cosa dire, il giro d'affari "Il nostro te con un fiocco" (l'origine di questo conferma) è molto interessante dal punto di vista della storia.

Un'altra versione dell'emergenza della fraseologia (meno divertente)

Ora non si tratta dei parrucchieri, ma dei messaggeri. Nei tempi antichi i messaggeri dovevano indossare cappelli con un pennello fatto di pelliccia. Quando arrivarono a destinazione, si tolsero il berretto davanti al maestro e si inchinarono a lui, esprimendo così profondo rispetto.

il nostro è di origine pennello

Apparentemente, entrambe le versioni insistono sul rispettouna persona che esegue una certa azione con un pennello. È chiaro che il parrucchiere rispetta immensamente il cliente, ma anche il messaggero rispetta chi ha portato buone o cattive notizie. In ogni caso, la linea "A te con una nappa" (il significato della fraseologia è meglio compresa attraverso il prisma della storia) non è affatto banale.

In che modo l'espressione ha assunto un aspetto moderno?

Questa è una domanda difficile, ma una cosa è certa: la lingua parlata tende a salvare mezzi espressivi. Se puoi dirlo, il linguaggio scritto ama lo spazio, e quello orale cerca di realizzarsi nello spazio più ristretto. Pertanto, nel tempo, i proverbi più lunghi rimangono le parti più capaci. Ad esempio, tutti conoscono il proverbio "la fame non è mia zia". Ma pochissime persone sanno che questa è solo una parte del detto, ma suona completamente così: "La fame non è mia zia, non porterò una torta". In linea di principio, si può vedere che il significato non è cambiato.

Ma a volte proverbi e detti perdono cosìdettagli, senza i quali non è più possibile stabilire il contenuto originale, quale discorso generale e per quale occasione. Per lo stesso gruppo, il significato della fraseologia "A te con una nappa" è rilevante. Una combinazione di parole stabile ha perso nel processo di sviluppo storico la parola "riverenza" e l'intera seconda parte. E questo "ospite del passato" è completamente irriconoscibile nelle condizioni moderne. Ma non per i nostri lettori. Ora capiscono il significato della fraseologia "A te con una nappa".

Eppure, che cosa risulta il discorso?

Per quelli che non capiscono e che non hanno dato nientestorica digressione, spieghiamo: infatti, una strana combinazione di parole per l'orecchio moderno significa un saluto umoristico, di regola, rivolto a una persona ben nota. È improbabile che qualcuno si concederà delle libertà con uno sconosciuto.

Quanta fraseologia è richiesta?

Anche quando il turnover del discorso "A te con una nappa"(il significato della fraseologia era considerato un po 'più elevato) non sembra così oscuro, l'uomo moderno preferisce forme più comuni di saluto. E questo perché le persone non dicono saluti a se stessi. Se un'altra persona non comprende la giocosità del tono o ciò a cui si riferisce il detto, la bellezza del gesto andrà persa. Qui ognuno decide la questione dell'opportunità di una particolare affermazione.

Ma vale la pena ricordare: l'espressione "A te con una nappa" è un saluto informale che può essere tollerato solo se ti riferisci ad un amico o ad un amico - una persona ben nota. In altri casi, puoi entrare in una situazione imbarazzante. In generale, la lingua è materia sottile. In esso, l'allineamento delle forze dipende in gran parte dal contesto e dalla situazione linguistica.

Leggi di più: